La storia dell’azienda CombiPorte inizia nel 1985 con la produzione di serramenti, e manufatti in alluminio. Per la particolare attenzione mirata ad una produzione industrializzata, senza mai perdere di vista la qualità dei manufatti,  negli anni 90′ la CombiPorte è tra i principali produttori di infissi esterni in  acciaio. Ulteriore impulso all’attività produttiva si ha agli inizi degli anni ’90 quando, una attenta indagine di mercato, lascia intuire la necessità di sempre maggiore utilizzo del controtelaio per porte a scomparsa all’interno delle abitazioni: viene quindi progettato “LIBERO” un controtelaio, per porte scorrevoli a scomparsa, assolutamente innovativo, destinato alle aziende edili, agli artigiani e alle falegnamerie industriali. L’apprezzamento e le attestazioni di qualità che il prodotto incontra immediatamente, inducono l’azienda ad un adeguamento dei macchinari per una produzione industrializzata, ma sempre controllata artigianalmente per soddisfare le più disparate esigenze della clientela. Con “LIBERO” la CombiPorte acquisisce una posizione sempre crescente nel  mercato in cui opera, dotandosi di una  confacente organizzazione produttiva e  di una efficace rete di vendita. La creatività  degli amministratori, la continua e costante ricerca di prodotti innovativi per  risolvere alcune problematiche architettoniche abitative e di sicurezza portano la CombiPorte alla commercializzazione di Inferriate estensibili blindati del marchio Silèa da affiancare al marchio LIBERO per essere sempre più vicino alle problematiche del mondo dell’edilizia.
I prodotti “CombiPorte” riscuotono i favorevoli consensi degli operatori del settore, di progettisti e architetti, ma soprattutto dei rivenditori che possono offrire così, alla loro clientela, prodotti unici nel loro genere  in grado di soddisfare qualsiasi richiesta.